2016 PREMIO PER LA SOSTENIBILITA’, L’INNOVAZIONE E LA SICUREZZA ALIMENTARE

By on 16 ottobre 2016
PREMIO PER LA SOSTENIBILITA’, L’INNOVAZIONE E LA SICUREZZA ALIMENTARE 2016

PREMIO PER LA SOSTENIBILITA’, L’INNOVAZIONE E LA SICUREZZA ALIMENTARE 2016

img_0127 img_0128 img_0129 img_0132 img_0133 img_0134 img_0135 img_0136 img_0138 img_0139 img_0140 img_0141 img_0142 img_0143 img_0144 img_0216_120123 img_0217_120442 img_0218_120712 img_0219_120858 img_0221_121016 img_0222_121337

Professoressa Claudia Sorlini

 

 

 

 

Per aver contribuito allo sviluppo del tema “Nutrire il Pianeta Energia per la Vita” presiedendo il Comitato Scientifico Le Università per Expo e dando vita a numerose iniziative scientifiche e divulgative per Expo 2015. Concorrendo in questo modo al successo dell’Esposizione Universale di Milano.
Dott. Fabio Minoli

 

 

Per aver contribuito allo sviluppo del patrimonio immateriale di Expo 2015 con l’ideazione e l’organizzazione di Fab Food, una mostra per scoprire le sfide presenti e future dell’alimentazione sostenibile finalizzata a promuovere dentro a Expo le tematiche fondamentali per chi ha a cuore le sorti del pianeta quali: la cultura e rispetto del cibo e la lotta agli sprechi. Contribuendo così ad offrire ai bambini e ai ragazzi di oggi l’opportunità di diventare cittadini più consapevoli rispetto a chi li ha preceduti.

 

Ing. PierMarco Romagnoli

 

Per aver dato avvio nel 2010 e successivamente condotto al successo nel 2015 il Progetto umanitario Aquaplus, con il quale il Rotary, in partnership con EXPO 2015 S.p.A.,

ha voluto dare il proprio contributo concreto all’Esposizione Universale di Milano, rigenerando l’economia agricola di Les Cayes, un’area depressa nel sud dell’isola di Haiti.

COOP Italia

 

Ritira il premio Chiara Faenza

Responsabile Sostenibilità e Innovazione valori Direzione Qualità-Coop Italia

 

 

Per aver progettato e realizzato il Future Food District di Expo 2015 (il Distretto del cibo del futuro). Uno dei capolavori dell’Esposizione Universale di Milano basato sulla sostenibilità e l’interattività. Uno spazio che, con i suoi contenuti, ha coinvolto e stimolato migliaia di studenti e centinaia di migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo, raccontando loro come le tecnologie di ultima generazione e le conoscenze d’avanguardia possano contribuire allo sviluppo del tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” ed aprire nuove frontiere in campo agroalimentare.
Consorzio Tutela Grana Padano

 

Ritira il premio il Direttore Rag. Giuseppe Saetta

 

 

Per aver realizzato nella Cascina Triulza, all’interno dell’esposizione universale di Milano, il Caseificio Expo 2015, concretizzando un progetto al contempo educativo ed umanitario. Nel caseificio sono infatti state realizzate 324 forme di grana padano (una al giorno) alla cui preparazione hanno potuto assistere migliaia di bambini delle scuole italiane ed il cui ricavato della vendita è servito per sostenere, attraverso la Fondazione Francesca Rava, l’attività dell’Ospedale Pediatrico Saint Damien di Haiti.
Syngenta

Ritira il Premio dr. Matteo Locati – Head of Business Development Syngenta Italia Spa– (cell. 338/6973288).

 

 

Per aver partecipato ufficialmente ad Expo 2015 fornendo il proprio contributo per affrontare le sfide per il raggiungimento della sicurezza alimentare a livello globale, con l’impegno concreto per il futuro dell’agricoltura, perseguito sviluppando importanti progetti di filiera sostenibile, come Vino Libero e Grano Armando.
Varvello 1888

 

Ritira il premio

Francesca Varvello Responsabile Scientifico di Varvello 1888

 

Per aver sostenuto e gestito in Expo 2015 il cluster Cereali e Tuberi rendendo possibile la partecipazione all’esposizione universale di numerosi Paesi in via di Sviluppo e facendo conoscere al mondo cereali e tuberi poco noti, attraverso l’esame e la descrizione di proprietà nutrizionali e di vantaggi culinari.

Per aver dimostrato,  inoltre, forte vocazione all’innovazione tecnologica, nel contribuire a recuperare, attraverso la Scienza della Nutrizione e le Biotecnologie Naturali, il ruolo fondamentale dei cereali nell’alimentazione dell’umanità, in una nuova ottica funzionale alla salute.

Società Umanitaria Un premio lo ha ricevuto anche la Società Umanitaria: Medaglia del Presidente della Repubblica per la V edizione del Salone della Ricerca, Innovazione e Sicurezza Alimentare