OSCAR GREEN COLDIRETTI

By on 17 novembre 2014

Sei le categorie dell’edizione 2014 dell’Oscar Green, il premio per l’innovazione dei Giovani della Coldiretti istituito sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Tra i vincitori, le microalghe della specie Spiruline e Haematococcus di Matteo Castioni, il giovane agricoltore di Sommacampagna di Verona che le coltiva e le lavora nel suo laboratorio “Alghitaly”, giunto sul podio nella categoria “Ideando” con il tifo di tutta la delegazione regionale e provinciale veronese che lo ha sostenuto nella votazione on line di questi mesi e durante tutta la cerimonia – come spiega Andrea Barbetta leader della nuova generazione under 30 di Coldiretti Veneto parlando del profondo processo di rinnovamento green in atto nelle campagne.

Le alghe di Matteo Castioni – commenta Coldiretti Verona – sono un prodotto magico. Non solo vengono ampiamente utilizzate nel mondo della cosmesi e consigliate come integratori e ricostituenti nelle diete ipocaloriche perché particolarmente ricche di proteine sali minerali e antiossidanti naturali, ma sono molto utili pure in agricoltura. Grazie a recenti studi scientifici, servono anche come ottimi fertilizzanti naturali (approvati dalla U.E. per l’agricoltura biologica e biodinamica) e come sistema di difesa da funghi, batteri e virus che spesso colpiscono le piante (basti pensare che con soli 5 grammi di microalghe si fertilizza un ettaro di terreno).

 

Ecco dunque tutti i vincitori di OSCAR GREEN 2014 per ciascuna categoria

 

CATEGORIA IDEANDO

LE MICROALGHE ELISIR DI LUNGA VITA

Veneto – Matteo Castioni – Alghitaly

 

CATEGORIA STILE E CULTURA D’IMPRESA  

DALLA CANAPA STUPEFACENTI SORPRESE CULINARIE

Basilicata Pasquale Polosa

Pasquale dopo i suoi studi universitari individua un antico canapaio, dove probabilmente in passato veniva prodotta la canapa e mette in coltura 10 ettari di canapa(cannabis sativa), di quelle a basso contenuto di principio attivo e ad alto contenuto di proprietà terapeutiche. Da cui i trasformati: un olio incredibile per le sue potenzialità da impiegare nella medicina e nella nutrizione umana, farine e biscotti, pasta e cioccolato, ma anche fibra, tessuti e materiale per la bioedilizia oltre a pannelli fonoassorbenti.

 

 CATEGORIA CAMPAGNA AMICA

LE FRAGOLE VOLANTI CON LA CARTA D’IDENTITA’

Lombardia – Guglielmo Stagno D’alcontres

A pochi passi dal centro di Milano nell’azienda di Guglielmo ci sono delle serre riscaldate con pannelli fotovoltaici dove vengono coltivate fragole in orti sospesi. Tutto il prodotto poi viene distribuito in città con Apecar insieme a confetture, succhi di frutta, piantine per i balconi e ancora macedonie e frullati preparate sul momento per deliziare i palati dei turisti. Certificazione e qualità l’azienda Stagno non conoscono rivali: basta una foto al QR code e di quella fragola conosci chi l’ha raccolta, a che ora e in quale centimetro quadrato di orto sospeso è stata piantata. E’ qui che viene prodotta ogni giorno energia pulita per 5mila persone, oltre tutta quella che serve per gli impianti dell’azienda.

 

 MENZIONE SPECIALE “PAESE AMICO”

LA LIBERTA’ E’ NELL’ORTO DEL CARCERE

Umbria – Bernardina Di Mario

Nel carcere di Capanne a Perugia un orto di dodici ettari, con frutteto, oliveto, quattro serre, ma anche ortaggi in pieno campo e un allevamento di polli, con tanto di macello aziendale, ed il lavoro dei campi diventa qui emblema di rieducazione.

 

 CATEGORIA ESPORTARE IL TERRITORIO

LE PRIME CHIPS DI PANE CHE PIACCIONO A GRANDI E PICCINI

Puglia – Domenico D’Ambrosio

 

CATEGORIA NON SOLO AGRICOLTURA

LE API CENTRALINE ANTINQUINAMENTO DELLA TERRA DEI FUOCHI

Campania – Salvatore Sorbo

 

CATEGORIA IN FILIERA

PECORINO ANTICOLESTEROLO IL MIGLIORE AMICO DEL CUORE

Toscana – Carlo Santarelli

 

Fonte: Ufficio Stampa Coldiretti Verona