Approvato alla Camera il DL Agricoltura

By on 22 giugno 2015

Confagricoltura ha accolto favorevolmente l’approvazione alla Camera il 17 giugno scorso del DL 51/2015 recante disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi, di sostegno alle imprese agricole colpite da eventi di carattere eccezionale e di razionalizzazione delle strutture ministeriali (ddl n.1971).
Positivi gli interventi per i settori agricoli in difficoltà, le misure per riequilibrare il mercato del latte e per la compensazione delle quote, nonché quelle per recuperare potenziale produttivo e competitività del settore olivicolo – che adesso avranno più risorse – ed anche le misure sull’emergenza Xylella e per l’accesso al fondo di solidarietà nazionale (con l’estensione agli eventi calamitosi verificatesi nel 2015 e la priorità per Xylella, Cinipide del castagno e Flavescenza dorata).
Per quanto riguarda le organizzazioni interprofessionali la disciplina prevista in materia è sostanzialmente positiva, tuttavia la percentuale della soglia di rappresentatività (25%) per queste organizzazioni nel nostro settore resta comunque più bassa di quanto auspicato (e più bassa anche delle stesse di altri settori).
Infine interessante la novità introdotta dall’art.6-bis contenente disposizioni circa l’istituzione delle Commissioni Uniche Nazionali per le filiere maggiormente rappresentative, misura che oltre ad attuare le disposizioni comunitarie in materia di organizzazione comune dei mercati, garantisce anche una maggiore trasparenza nelle relazioni contrattuali nelle filiere .
Il testo, che sostanzialmente va nella direzione prevista, è ora all’esame della Commissione Agricoltura del Senato.

Fonte: Confagricoltura