Latte, Fava: servono risorse per coprire oscillazione prezzo

By on

19 gennaio 2015 

(Ln – Bologna) Comparto lattiero caseario: l’assessore all’Agricoltura della Lombardia Gianni Fava ritorna sul tema delle assicurazioni per tutelare gli allevatori .“Al presidente di Granarolo Gianpiero Calzolari ho ribadito questa mattina che è mia intenzione chiedere al Ministero delle Politiche agricole, nella riunione di giovedì prossimo, che si faccia carico, nell’ambito delle assegnazioni del Piano operativo nazionale sulle assicurazioni, di individuare una cifra cospicua per fronteggiare il rischio delle oscillazioni del prezzo del latte”.

Già lo scorso settembre, a due mesi dallo stallo delle trattative sul prezzo del latte (la cui validità è terminata il 30 giugno 2014), Fava aveva suggerito ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali agricole a più riprese un simile strumento, trovando la piena condivisione del mondo agricolo. Il modello, peraltro, è stato adottato anche negli Stati Uniti, con notevole successo.

Le risorse all’interno del Piano operativo nazionale ammontano a 1,680 miliardi di euro – afferma l’Asessore – ed è utile ricordare che sono soldi che spettano alle Regioni e che sono trattenuti a livello statale proprio per far fronte a calamità e situazioni impreviste a danno del sistema agricolo, all’interno delle quali anche il crollo del prezzo del latte non può non essere annoverato”. Il Pon, in particolare, “dovrebbe intervenire a parziale copertura delle polizze assicurative”.

CHIUSURA STALLE – La visita di questa mattina alla sede centrale di Granarolo a Bologna rappresenta la volontà dell’assessore Fava di coinvolgere direttamente la grande cooperativa, che ha sempre tutelato la filiera zootecnica di riferimento attraverso il prezzo del latte, nell’individuazione di strumenti di salvaguardia del reddito degli allevatori. “Se non si raggiungerà un’intesa, – ammonisce Fava – saranno a forte rischio di chiusura molte stalle della Lombardia e del Nord, con grave pregiudizio a tutta la filiera”.

 

(Lombardia Notizie)